Home » Europa » Finlandia » 11 Idee su cosa fare in inverno in Lapponia Finlandese

11 Idee su cosa fare in inverno in Lapponia Finlandese

da | Mar 10, 2024

Tempo di lettura: 25 minuti

Quando ho prenotato il volo che mi avrebbe portato in Lapponia Finlandese, ammetto che tutto ruotava intorno all’aurora boreale. Poi, durante l’organizzazione del viaggio, ho iniziato a stilare una lista di tutte le attività che avremmo potuto fare in questo posto e mi sono così resa conto che le cose da fare in Lapponia finlandese sono davvero tantissime, quasi che vedere l’aurora boreale era diventata una ciliegina sulla torta piuttosto che la vera motivazione di questo viaggio.

Una volta pronta la lista, decidere cosa fare in Lapponia Finlandese con a disposizione solo 5 giorni e un budget relativamente limitato, è stato un altro problema da affrontare. Difatti, una volta letto questo articolo (che comunque non riporta tutte le attività che potete fare in questo luogo stupendo), vi renderete conto che la scelta non solo è ampia, ma anche molto difficile.

Attività per i più piccoli, all’aperto e al chiuso, ma soprattutto a contatto con la natura sono tra le più belle. I costi non sono contenuti, ma vi assicuro che ne valgono la pena, vi lasceranno ricordi indelebili e vi faranno vivere emozioni bellissime. Ancora ora a pensarci mi entusiasmo!

Insomma, l’aurora boreale vale tutto un viaggio in Lapponia, ma che ne dite anche di queste altre attività?

In questo articolo…

Come vestirsi

Cosa fare

Come arrivare

Come muoversi

Cosa e dove mangiare

Dove dormire

Quando andare

Cosa fare in Lapponia Finlandese

1. Dormire in una aurora cabin

aurora view cabin lapponia
cosa fare in lapponia finlandese

Di certo non l’esperienza tra le più economiche da fare, ma dormire in una aurora view cabin, le casette più famose della Lapponia finlandese, è un’esperienza davvero unica.

Moderne, classiche dalla struttura in legno, a forma di igloo, quadrate, mobili… ci sono di tutte le forme e dimensioni, ma con la stessa caratteristica: un tetto in vetro che vi permette di godervi tutta la magia dell’aurora boreale (se siete tra i fortunati a vederla). 

Generalmente questi piccoli cottage sono davvero meravigliosi e molto molto lussuosi, per questo motivo il costo può variare dai 450 ai 1000€ a notte. In questa cifra, alcune strutture includono colazione e cena, altre anche qualche attività, ma per la maggior parte il costo è solo per il pernottamento e gli extra sono a parte.

Per me è stato davvero molto difficile decidere quale scegliere e, dato che questo viaggio era per un’occasione particolarmente speciale, ho deciso di fare questa spesa folle e passare una notte in una delle famose aurora view cabin della Lapponia finlandese. Dopo tanta ricerca ho optato per il Northern Light Ranch a Levi, nel nord della Lapponia. Si tratta di una struttura nuova, bella, elegante e con camere originali nella sua forma.

Insomma, il costo è sicuramente alto, ma questa è una delle cose più belle da fare in Lapponia, che vi lascerà un ricordo bellissimo e vi permetterà di godervi la bellezza della natura di questo territorio, ma al caldo. Impagabile rilassarsi in una stanza elegante con fuori la neve e un cielo stellato. Peccato che la spesa non comprenda anche lo spettacolo dell’aurora, quella non si può acquistare!

Comunque ho scritto un articolo con le strutture che più mi sono piaciute in Lapponia e qualche consiglio su come sceglierla. Se siete indecisi dategli un occhio: Hotel da Sogno in Lapponia da dove vedere l’aurora boreale.

2. Andare a caccia di aurore boreali

Cosa fare in Lapponia finlandese

Se vederla è emozionante, andare a caccia dell’aurora boreale è divertente, soprattutto se decidete di fare un “fai da te” e di non affidarvi a tour particolarmente costosi.

Per farlo in autonomia, l’ideale è avere un’auto e appostarvi in luoghi bui e con spazi aperti che vi consentano di avere una bella visuale sul cielo, come sulle sponde di un lago ghiacciato. Sappiate che se il luogo è affollato, allora siete nel posto giusto! Qui non sarà difficile scambiarsi consigli, opinioni e, se compare, emozionarsi con persone appena conosciute con cui avrete condiviso un’esperienza unica!

Comunque vedere l’aurora boreale non è così semplice, soprattutto quelle belle danzanti nel cielo. Trovare la serata giusta senza nuvole e con forti venti solari proprio dove siete voi non è cosa scontata, ma neanche impossibile. Abbiate fede, ma soprattutto tanta pazienza!

3. Una delle cose più belle da fare in Lapponia finlandese: sciare

Dove sciare il lapponia finlandese
Sciare a Levi in lapponia

Ero un po’ scettica all’idea di sciare in Lapponia: da un lato a causa del freddo, dall’altra per gli impianti che si trovano su colline non troppe alte invece che in montagna, luogo dove solitamente scio. Difatti, il territorio qui è prevalentemente pianeggiante e le poche colline che ci sono e svettano sul paesaggio le hanno trasformate in luoghi dove sciare. Comunque, nonostante le mie prime perplessità, devo dire che alla fine mi sono ricreduta e posso inserirla nella mia lista come una delle cose più belle da fare in Lapponia.

Noi abbiamo fatto questa bellissima esperienza a Levi, uno dei principali comprensori della Finlandia, quello dove spesso disputano le gare mondiali di slalom.

A dispetto di quello che pensavo, muoversi permette di sopportare meglio le temperature, che sono di molto sotto lo zero. Le piste sono grandi e per un totale di 32 km. A collegarle funivie, seggiovie e ancore. La neve poi fantastica: ero terrorizzata al pensiero di trovarla ghiacciata, invece ha una consistenza morbida tutto il giorno. Se poi le ore di luce in inverno sono poche, non preoccupatevi! Appena cala la sera le piste sono illuminate a giorno: molti impianti infatti rimangono aperti fino alle 18.00 e altri ancora fino alle 23.00. Difficile infatti non notarle di sera, con tutte le luci ad illuminarle.

La cosa però più bella di tutte? I panorami sono mozzafiato. Sciare tra i pini lapponi innevati che formano figure uniche, gli scorci mozzafiato e i colori del rosa, rosso e arancione di un sole che rimane sempre all’orizzonte creano uno scenario unico!

Quanto costa sciare in Lapponia?

Parliamo di costi! Sciare a Levi ci è costato 43€ per 3h (51,50€ skypass per l’intera giornata) più la tessera che l’ha fatto lievitare a 51€. Il noleggio dell’attrezzatura per lo stesso tempo (scarponi e tavola) è costato 33€.

Altri impianti dove potrete sciare sono quelli di Rovaniemi, dove si scia sulla collina di Ounasvaara con piste per km e ci sono anche due grandi snowpark. Infine, vicino ad Inari, si trova Saariselkä. Nel primo il costo per lo skypass di 3h è di 39,50€ più tessera, mentre il giornaliero 43,50€. II secondo invece costa 46,50€ per 3h e 49,50€ per l’intera giornata. Anche questi prezzi si intendono a persona per 1 adulto esclusa la tessera.

Per vedere le mappe delle piste, il costo dello skypass e acquistare in vostro, vi consiglio di consultare i vari siti: Levi SkiOunasvaara Ski RovaniemiSaariselkä Ski

4. Conoscere Babbo Natale

Cosa fare in Lapponia
Dove conoscere Babbo Natale

Non si può venire in Lapponia e non andare a conoscere Babbo Natale a Rovaniemi. Il famoso villaggio di Santa Claus è una vera macchina da guerra in termini di attività turistiche. C’è persino un hotel e aurora cabin, oltre che organizzano tantissime attività legate a renne, husky, motoslitte, ciaspole e tanto altro.

La struttura ospita anche tantissimi ristoranti, caffè, locali e negozi, tra cui molti anche di souvenir.  Ma la vera attrattiva è ovviamente incontrare Santa Claus: un percorso lungo corridoi pieni di regali e oggetti che riportano al Natale ti conducono ad una camera (c’è un po’ di coda di solito) dove potrete fare una foto con Babbo Natale e scambiare qualche parola con lui.

Usciti, le follettine ti chiedono se vuoi acquistare la foto: 35€ solo foto, 50€ 2 foto, 80€ foto anche in formato digitale + video… non proprio a buon mercato, ma io stessa non ho resistito ad un ricordo da portarmi a casa di questa terra.

Altra cosa super carina da fare qui è acquistare una cartolina e spedirvela per Natale: avrete due cassette dove imbucare il vostro pensiero e decidere se farla arrivare subito oppure a Natale. Noi abbiamo optato per un pensiero ai nostri nipotini da far arrivare il prossimo Natale.

Ora che vi ho detto le tante cose belle da vedere al villaggio di Santa Claus, sveliamo anche il lato negativo: si tratta di un luogo davvero molto turistico e costruito. Nemmeno la barba di Santa Claus è vera, però nonostante tutto è bello venire qui e godersi la magia del Natale.

Scopri più dettagli sul sito Santa Claus Village

5. Una cosa per coraggiosi da fare in Lapponia Finlandese: saune e bagni in acque ghiacciate

sauna finlandese
cosa fare in lapponia finlandese

Si sa, una delle cose che rende celebre la Finlandia è la sua famosa sauna, una vera coccola di piacere dopo esser stati fuori nel freddo inverno artico. Per questo motivo, se venite in Lapponia finlandese, dovete assolutamente farla e godervi il suo piacevole calore.

Cosa ne dite poi se ad una bella saune si unisce un’esperienza glaciale come immergersi nelle acque di un lago/fiume attraverso un buco nel ghiaccio? Io personalmente non ne avrei il coraggio, motivo per cui mi sono limitata a godermi solo la sauna. In più il freddo esterno mi è bastato e avanzato.

Perché però pare valga la pena unire le due cose? Dicono che shock tra caldo e freddo vada a tonificare i muscoli, migliorare la circolazione sanguigna e stimolare il sistema immunitario. Insomma, fa molto bene alla salute. Nonostante questi benefici, non è sempre consigliata. Chi soffre di patologie cardiache, ha problemi alla pelle o banalmente ha il ciclo oppure è in gravidanze è sconsigliato. Quindi informatevi prima di “fare” questo shock termico.

A proposito di prezzi, non è detto che questa sia un’esperienza così costosa. Spesso gli hotel mettono a disposizione degli ospiti una sauna gratuitamente, oppure, come è stato per noi, moltissimi appartamenti ne hanno una in casa. Invece per il bagno in un lago ghiacciato, bisogna organizzare meglio la vostra uscita e in questo caso i costi salgono.

Ci sono comunque vari operator che organizzano una o la combo di entrambe le esperienze: consiglio di dare un occhio a get your guide o Manawa, dove ci sono tantissime proposte. Io personalmente avevo adocchiato la proposta di Apukka, e la SPA artica di Winterful Aventures. Anche per questa il costo non è dei più contenuti! Per entrambi si parte dai 100€ e si sale.

6. Corse in slitta con gli husky

Cosa fare in Lapponia Finlandese
slitta con i cani lapponia
Slitta con husky lapponia

Visitare un “kennel” ossia un allenamento di husky è davvero una delle cose più belle da fare in Lapponia, una di quelle esperienze che vi faranno davvero emozionare!

Una delle prime considerazioni che vorrei fare riguarda gli animali. In molti guardando le mie stories mi hanno chiesto come vengono trattati i cani. Io personalmente ho vissuto una bella esperienza e mi sento di dire che dove siamo stati noi gli animali non solo non sono maltrattati, ma ho avuto l’impressione che fossero anche molto amati.

I proprietari si prendono cura di loro e dei loro bisogni. Nonostante i cani fossero tantissimi li chiamavano per nome e al solo loro passaggi questi scodinzolavano o cercavano una loro coccola!

Non bellissimo invece vedere le gabbie dove vengono tenuti, ma certo bisogna anche pensare che si parla di allevamenti molto grandi, con centinaia di husky senza contare quelli del personale. Per ovvi motivi devono essere tenuti nelle loro gabbie con la loro cuccia che li protegge anche dal freddo. Poi ci sono aree dedicate all’addestramento e grandi spazi dove li lasciano liberi di correre e giocare. 

Insomma mi verrebbe da dire: tutto nella norma.

L’altro timore immagino sia legato proprio all’attività: una slitta trainata da cani fa sempre un po’ pensare allo sfruttamento dell’animale, ma anche da questo punto di vista i cani mi sono sembrati felici. Prima della partenza erano infreddoliti, rannicchiati e con la coda stretta tra le zampe. Appena hanno capito che avrebbero potuto correre, si sono tirati su scodinzolando, ululando, abbaiando o giocando tra loro. Poi appena dato il comando sono partiti felici a tutta velocità.

Tralasciando ora il benessere degli animali, passiamo alla visita e all’esperienza vera proprio (ovviamente quella che ho vissuto io).

Come avviene la visita in un allevamento di husky

L’allevamento a cui ci siamo affidati per questa esperienza si chiama Bearhill Husky. Si trova poco distante da Rovaniemi, a circa 20 minuti di auto. Arrivati all’allevamento, la prima impressione è stata strana. Un grande spazio aperto con moltissime gabbie dove vengono tenuti i cani, c’è una iurta con dentro una stufa dove potersi scaldare e fuori un focolare. Già pronte c’erano le vecchie slitte in legno e i cani tutti raggomitolati e infreddoliti (probabilmente -20 è tosto anche per loro).

La prima attività che si fa è il giro in slitta. A turno si fa il giro che dura circa 10/15 minuti. Vi fanno accomodare sulla slitta con la copertina sulle gambe e poi si parte. Si passa attraverso un sentiero nel bosco e la cosa più bella su un lago ghiacciato. Un’esperienza davvero stupenda con questi cani tutti contenti che corrono, i paesaggi intorno da mozzare il fiato e l’atmosfera magica che c’è. L’unica nota “negativa” è il freddo. Io avrei tanto voluto fare un giro più lungo e quello fatto è durato poco, ma effettivamente il freddo è davvero insopportabile nonostante nei giri più lunghi vi venga data anche una tuta extra da indossare.

Terminato il tour si attende nella iurta, dove c’è una stufa, bevande calde e biscottini tipici. Quando tutti hanno fatto il giro, si procedere a fare una visita nel “kennel” e a vedere i cuccioli. Purtroppo durante la nostra visita c’era solo un cucciolo, ma davvero un amore.

Infine si torna nella iurta e davanti alla stufa si ascoltano un po’ di curiosità su come funziona l’allevamento, sugli husky e molto altro. Viene spiegato come vivono, cosa mangiano e le varie attività che fanno sia d’inverno che d’estate. Insomma tutto molto interessante.

Il costo per un giro in slitta trainata da Husky in Lapponia

Esistono diversi tipi di tour: il nostro era accompagnato e per un percorso di circa 2 km. Ci sono però anche quelli da 10 km, quelli self-guide e quelli persino che includono un “pic-nic” nel bosco.

In generale comunque i costi sono elevati. Vanno dai 100€ euro circa (come per il nostro tour), fino ai 200 euro per quelli più lunghi oppure che vi portano a caccia dell’aurora boreale o quelli con pic-nic.

Io personalmente consiglio molto di affidarvi a Bearhill Husky: sul sito potete trovare tutti i tipi di tour che propongono e quindi scegliere l’esperienza che fa più al caso vostro. Se invece volete affidarvi ad altri, sempre su get your guide oppure manawa potete trovarne di altri. Infine, questo tipo di attività è spesso organizzata anche dagli hotel stessi e quindi potete fare affidamento a loro. Tra i più famosi quelli organizzati da Apukka.

Tornando a Berhill Husky (ma anche molti altri offrono questo servizio) se non avete un’auto, includono nel prezzo un comodissimo servizio navetta da vari punti di Rovaniemi. Altrimneti, potete raggiungerlo da soli con la vostra auto, ma comunque dovrete lasciarla alla località Sinetta, nel parcheggio del K-Market. Qui un bus passerà a prendervi. Questo è necessario per evitare incidenti dato che l’ultima parte di viaggio è su un tratto ghiacciato, innevato, con sali e scendi. 

7. Visitare un allevamento di renne

giro in slitta con le renne lapponia
giro in slitta con le renne lapponia
Cosa fare in Lapponia finlandese

Ma quanto sono dolci le renne non posso spiegarlo! Le ho viste nel ranch dell’hotel, negli allevamenti e in cattività ed ogni volta sono rimasta incantata da questo animale lappone davvero dolcissimo. Ovviamente non mi ero mai soffermata a pensare a come potesse essere una renna, ma comunque le immaginavo grandi, diffidenti e perché no, un po’ aggressive e invece mi sono ricreduta. Insomma, ritagliatevi del tempo per incontrarle perché ne vale davvero la pena.

A proposito le attività collegate alle renne sono davvero diverse: potete fare il classico giro in slitta, oppure visitare un vero allevamento e scoprire tante curiosità su questo animale, oppure semplicemente vederle da vicino, dargli da mangiare e accarezzargli il naso. Nonostante le abbia viste per poco tempo, l’impressione che ho avuto anche a proposito di queste attività è buona e mi sento di dire che gli animali sono ben trattati, nutriti e accuditi.

Se poi avete la nostra fortuna, ne abbiamo vista un libera che saltellava tra la neve su un lago ghiaccio… una scena davvero emozionante!

Cosa fare per vedere una renna in Lapponia

La mia avventura inizia quando prima della partenza ho prenotato su GetYourGuide una visita ad una fattoria con tanto di giro in slitta trainata dalle renne. Poi, per motivi legati alla mia prenotazione, questa è stata cancellata e dato che il costo non era proprio contenuto abbiamo deciso di non ri-prenotarla e pensare qualcosa di alternativo. Un’attività di questo tipo costa dagli 80€ ai 160€ a testa – la nostra nello specifico offerta da Artic circle tour costava 80€.

In più, considerando che l’hotel in cui avevamo dormito la prima notte aveva all’interno un piccolo allevamento di renne che ci ha permesso di vederle da vicino, accarezzarle e conoscere meglio questo animale, abbiamo abbandonato l’idea e deciso di fare altro. Così abbiamo cercato e trovato che all’interno del villaggio di Babbo Natale c’è il Villaggio degli elfi. Altro non è che una fattoria con diversi animali che pagando un biglietto d’ingresso di 15€ a persona (+ 5€ per il cibo se volete) vi permette di vedere le renne da vicino, accarezzarle e dargli da mangiare. Con qualche euro in più e se c’è disponibilità potete anche portarle a passeggio. 

Non vi nascondo che l’attività è molto turistica e “semplice”, più adatta ai bambini che agli adulti. Però è vero anche che, se non siete interessati ad un giro in slitta, potrebbe rivelarsi l’attività perfetta per un incontro ravvicinato con le renne ad un costo contenuto.

8. Scoprire i Sami a Inari, una cosa unica da fare nella Lapponia Finlandese

Cosa vedere in lapponia finlandese
cultura sami finlandia

La vera terra dei Sami, almeno per quanto riguarda la Lapponia finlandese, è situata un po’ più a Nord di Rovaniemi, più precisamente nella zona di Inari. Proprio in questo territorio risiede ancora questo popolo facendolo così diventare il luogo perfetto dove conoscere la loro cultura e scoprire le loro tradizioni.

Qui, assolutamente da visitate Siida, museo dove scoprire usi e costumi di questo popolo. All’interno potete infatti trovare oggettistica, abiti tradizionali, fotografie e testimonianze su di loro e di come si sono adattati a vivere a latitudini con un clima così estremo. Ancora a Inari c’è il Centro Cultura Sajos nonché sede del Parlamento Sami. Poi ancora per la città alcuni esempi delle loro tipiche case ed infine gli allevamenti di renne. Tra i più antichi, il Renniina Reindeer Family dove potete fare esperienze davvero interessanti.

Tra i vari suggerimenti per scoprire i Sami, sulla mia guida è riportato anche un giro al negozio Duodji che vende prodotti artigianali locali e soprattutto autentici. Il posto perfetto dove comprare un souvenir originale da portare a casa.

9. Un giro in motoslitta

giro in motoslitta finlandia
Cosa fare in lapponia finlandese

nNon è difficile trovare un posto dove prenotare il vostro giro in motoslitta. Che sia per 1h o per più tempo, oppure per andare a caccia dell’aurora boreale, la motoslitta è sicuramente una delle attività più amate e gettonate in Lapponia.

Noi personalmente non l’abbiamo inclusa tra quelle da fare per due motivi: il primo è una questione economica (d’altronde a qualcosa bisogna rinunciare dati i costi per ognuna delle attività che si possono fare in Lapponia); la seconda invece è legata al freddo, ma comunque ci siamo ben informati!

A proposito di costi, sappiate infatti variano moltissimo perché appunto dipende tutto da quale tipo di attività volete fare: il semplice giro può costare anche “solo” 80€ a persona, mentre tour più elaborati come quello con stop per un barbecue oppure per andare a caccia di aurora boreale richiedono decisamente un budget più alto.

L’altra grande pecca come vi accennavo sopra – per me – di questa attività è il freddo. Se già attività come il giro in slitta trainata da un animale richiede di stare fuori al freddo per molto tempo, alla motoslitta bisogna aggiungere la velocità e il vento gelido, che si sommano ad una condizione davvero già estrema (soprattutto se soffrite il freddo come me).

Detto questo, valutate quale sia il tempo e i soldi che avete a disposizione e poi andate alla ricerca del tour più adatto alle vostre esigenze.

10. Scoprire il Polo Nord al Museo Artikum

Museo Artikum Rovaniemi
artikum museum rovaniemi
Cosa fare in Lapponia finlandese

Non sapete cosa fare a Rovaniemi nelle ore più buie della giornata? Fate un salto allora al Museo Artikum, un luogo dove passare qualche ora e scoprire tante curiosità sul Polo Nord.

Si tratta di un museo davvero interessante dove si possono scoprire tante cose interessanti sul circolo polare artico e sull’aurora boreale, che viene anche riproposta e spiegata in un cinema. C’è poi la sezione dedicata alla flora e alla fauna del posto, con esemplari impagliati (se si dice così), ma reali. Tra questi foche, lupi, renne, ma soprattutto un alce e un esemplare di orso polare. Davvero spettacolare.

Una parte del Museo è dedicata anche alla cultura Sami, con foto, testimonianze, usi, costumi e molto altro su questa cultura pazzesca. Ci sono anche oggetti e il racconto del periodo più buio della storia della lapponia finlandese: la Seconda Guerra Mondiale.

Insomma, il costo del biglietto è di 18€, ma è il luogo perfetto passare qualche ora (perché no al caldo) e soprattutto per scoprire di più su questa terra magica. Maggiori dettagli sul sito Museo Artikum.

Ah date un occhio al negozio di souvenir, ha degli oggetti davvero carini!

11. Visitare i parchi della Lapponia Finlandese

Cosa fare in Lapponia finlandese

Avete presente quelle foreste pazzesche di alberi gelati e pieni di neve che creano forme strane e scenari pazzeschi? Ecco la Lapponia è proprio uno di quei luoghi dove potere vedere alcune di quelle creature fantastiche. In più, se siete fortunati a visitare questi luoghi in un giorno di sole e con il cielo sfumato di arancione e rosa, tutto diventa ancora più surreale!

Elencare tutti i parchi della Lapponia è davvero impossibile. Tra i più famosi dove vedere gli alberi innevati c’è il parco Pallas-Yllästunturi che si trova a 50 minuti circa da Levi, considerato dagli scienziati uno dei luoghi con l’aria più pulita al mondo. Amato per lo stesso motivo (gli alberi), c’è anche il Parco Riisitunturi, celebre per le molteplici attività nella natura che si possono fare come sci di fondo, ciaspole e molto altro. Da Rovaniemi dista circa 2h20.

A circa 1h30 da Rovaniemi consigliano anche escursioni guidate per vedere il parco Parco nazionale di Korouoma e le sue incredibili cascate di ghiaccio.

Infine nei pressi di Ivalo potete visitare uno dei parchi più grandi della Lapponia: Lemmonjoki. Oppure, sempre nei dintorni, nel parco di Pielpajärvi c’è una graziosa chiesetta in legno risalente al 1750 immersa nel verde d’estate e nella neve d’inverno di un villaggio Sami. Insomma, avete davvero molta scelta!

Alcuni consigli però prima di avventurarvi: affidatevi ad una guida che conosce i percorsi e come raggiungere i luoghi più spettacolari. Nonostante ci siano cartelli a guidarvi, spesso la neve copre i sentieri ed è facile perdere la strada. Inoltre una guida sa anche cos’è necessario portare per un trekking nella neve e con il freddo lappone: snack, termos, coperte… insomma le condizioni sono estreme, meglio affidarsi a qualcuno che le conosce bene, nonostante questi tour possano rivelarsi molto costosi.

Appunti di viaggio

Come arrivare in Lapponia Finlandese

La bella notizia è che compagnie aeree low cost come EasyJet e RyanAir hanno aperto voli diretti da Milano MPX e Bergamo diretti a Rovaniemi. Significa finalmente avere una Lapponia più accessibile a tutti. Attenzione però che questo non significa voli a prezzi stracciati, ma anzi! Confrontate sempre i prezzi con quanto proposto dalla compagnia di bandiera Finnar che, anche se non propone voli diretti su Rovaniemi o Ivalo, potrebbe comunque avere ottime tariffe.

Inoltre considerate anche che le tratte sono aperte solo per brevi periodi, per esempio Easyjet vola su Rovaniemi solo nel mese di dicembre e gennaio, quindi se programmate di venire qui in altri periodo sarete costretti a volare con altre compagnie.

Come vi dicevo la compagnia di bandiera Finnair vola su Helsinki e poi su Rovaniemi e Inari da Milano MPX. Potete anche optare di volare su Helsinki (anche RyanAir da Bergamo ha la tratta aperta) e poi da qui prendere il Santa Claus Express. Si tratta di un treno notturno che vi porta nel cuore della Lapponia, precisamente a Rovaniemi, e ha come destinazione finale Kemijärvi. Il viaggio ovviamente è molto lungo, circa 10h, ma potreste risparmiare rispetto al volo da Helsinki a Rovaniemi o Ivalo. Potete scegliere un semplice posto a sedere (un po’ scomodo per un viaggio così lungo) oppure prendere delle cabine. Qualche dettaglio in più? Leggete qui: Santa Claus Express

Come muoversi in Lapponia Finlandese

Eravamo un po’ preoccupati su come muoversi in Lapponia a causa di neve e ghiaccio, ma devo dire che è stata tutta una preoccupazione inutile.

Ammetto che l’auto è sicuramente il mezzo più comodo per muoversi in Lapponia finlandese. Noleggiare un’auto non è per nulla costoso: 210€ per 5 giorni di noleggio compresa l’assicurazione completa. Le auto sono tutte dotate di gomme invernali chiodate, quindi sfreccerete per le gelate strade lapponi senza alcun problema. Noi abbiamo sempre mantenuto una media di 60/80km/h e venivamo spesso superati. Questo non significa non dover prestare più attenzione: la prudenza qui non è mai troppa! Nei giorni in cui nevica la visibilità è ridotta, è possibile che animali attraversino la strada e poi il ghiaccio è comunque sempre presente. Detto questo le strade comunque sono sempre ben pulite e davvero anche per i meno esperti di guida sul ghiaccio non troveranno difficoltà.

Avere l’auto non solo significa muoversi liberamente, ma anche andare alla ricerca dei luoghi più belli e isolati dove fare due passi o una foto. Insomma, tra le cose più belle in Lapponia, il viaggio in auto è da ricomprendere perché mi ha permesso di vedere luoghi incredibilmente belli.

Inoltre vi dà anche la libertà di andare a caccia dell’aurora boreale senza doversi affidare a costosissimi tour guidati. Infatti vi basta cercare un luogo ben lontano dalle luci della città e avere la serata giusta e les jeux sont faits.

Se volete però risparmiare o semplicemente guidare in Lapponia vi terrorizza, sappiate che le città sono ben collegate tra loro da bus. Inoltre tutti le attività offrono servizi navetta gratuiti. Infatti vi vengono a prendere in punti tattici della città o agli hotel. Insomma, si può benissimo venire in Lapponia anche senza noleggiare un’auto.

Cosa e dove mangiare in Lapponia Finlandese

cosa mangiare in lapponia
cosa fare in lapponia
Cosa mangiare in Lapponia

La cucina Lappone non è certamente varia come la nostra, ma ci sono alcune prelibatezze che dovete assolutamente provare se venite qui. Primo fra tutti il pesce, tra cui ovviamente spicca il famoso salmone. Già provato in Canada e Norvegia, anche la Lapponia Finlandese si difende decisamente bene! 

Tra le carni ovviamente spicca quella renna e in alcuni ristoranti anche quella di alce o pure di orso. Mentre queste ultime due non ci siamo azzardati ad assaggiarle (spesso anche davvero molto costose), quella di renna è stata provata dal mio compagno e l’ha trovata squisita. La prima versione assaggiata è stata sottoforma di hamburger, la seconda invece some spezzatino accompagnato dalla purea di patate. A proposito di patate, spesso i piatti sono abbinati a questo ingrediente a km zero. Infatti le patate Puikula sono coltivate in questi territori sin dal 1700 e vi dirò, sono davvero deliziose.

Dove mangiare in Lapponia Finlandese

dove mangiare a rovaniemi
dove mangiare in lapponia finlandese

Nili Restaurant – Rovaniemi: in assoluto uno di miei ristoranti preferiti, l’ho amato (e lo consiglio) in primis per la sua cucina a km zero, poi per il locale ben curato e dall’aria lappone e infine per i piatti belli e ricercati. Il conto non proprio bassissimo dato che per 2 birre, un piatto unico e un dolce diviso abbiamo speso circa 45€ a testa, ma vi assicuro che ne vale ogni centesimo.

Pure Burger – Rovaniami: è il posto perfetto per non spendere troppo, ma mangiare qualcosa di particolare in un locale informale dall’aria di pub, ma comunque originale in stile e arredi. Situato nel cuore di Rovaniemi, venite qui per provare il famoso hamburger di renna. Con 16€ circa e potrete assaggiarlo accompagnato da salse e patatine… SUPER!

All about Salmon – Santa Claus Village, Rovaniemi: situato in una capanna in legno nel villaggio di Babbo Natale, questo posto è davvero UNICO. Nel menù c’è solo salmone: alla grigia accompagnato da pane nero oppure nella zuppa. Mai mangiato un salmone più buono! Costo 25€ per salmone alla grigia, una bevanda calda e un dolce. 

Northern Light Ranch – Levi: il ristorante di questo hotel è davvero molto quotato, non a caso oltre agli ospiti vengono qui frotte di turisti per provare piatti ricercati con ingredienti di ottima qualità, rispettando sempre la tradizione. Il menù è fisso e cambia ogni sera e spesso c’è la renna e il salmone. Durante la nostra cena è stato  servito un antipasto con salmone – molto buono – e carne di manzo cotta a bassa temperatura. Tutto delizioso. La cena costa un po’, si parla di circa 60€ a testa.

Dove dormire in Lapponia Finlandese

In Lapponia ci sono davvero dei luoghi meravigliosi dove dormire, come le famose Aurora view cabin, i tipici cottage in legno dai soffitti in vetro che vi permettono – se ne avete la fortuna – di vedere l’aurora boreale dalla vostra stanza. Belle sì, ma anche costose dato che a notte si raggiungono cifre intorno ai 500€ in alta stagione. Per maggiori dettagli, vi consiglio comunque di dare un occhio a questo articolo: Hotel da sogno in Lapponia

Se preferite qualcosa di più economico, noi abbiamo optato per un appartamento su AirBnb. Per 3 notti il costo è stato di circa 400€, ma ci sono soluzioni anche più economiche. Quello che abbiamo scelto noi si trova nel cuore di Rovaniemi: un appartamentino caldo, accogliente con un bel salotto e cucina, camera da letto e, cosa super, bagno con sauna. Una vera goduria dopo aver passato una giornata al freddo.

Quando andare in Lapponia Finlandese

Sicuramente anche l’estate è una bellissima stagione per visitare la Lapponia Finlandese, ma ovviamente la magia dell’inverno al Circolo Polare Artico è qualcosa di davvero emozionante, soprattutto se avrete la fortuna di vedere l’aurora boreale. Ovviamente per un viaggio in inverno in Finlandia bisogna prepararsi a temperature molto rigide, con picchi fino a -30°. Questo significa che è importante preparare la valigia con il giusto abbigliamento. Qualche suggerimento in questo articolo: Tanti consigli su come vestirsi in lapponia finlandese.

Che dire…

Spero in questo articolo abbiate trovato tante idee interessanti su come trascorrere le vostre giornate e soprattutto su cosa fare in Lapponia Finlandese. Noi ne abbiamo provate diverse e tutte ci hanno lasciato un ricordo indelebile e ci hanno fatto vivere emozioni bellissime. E voi, tra queste attività, quale vi intriga di più?

Ultimo aggiornamento: marzo 2024

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Loading...